Con due recenti pronunce (la sent. n. 11451 dell’11 maggio 2018 e la sent. n. 26198 del 10 ottobre 2018) la Corte di Cassazione ha nuovamente affrontato alcune questioni relative alla corretta determinazione della Tassa sui rifiuti solidi urbani (la c.d. Tarsu), ed ha colto l’occasione per ribadire alcuni principi senza dubbio validi anche per l’applicazione della più recente Tassa sui rifiuti (c.d. TARI).